Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Trovato morto a Rosarno, camionista di Latina deceduto nel suo tir

Il corpo senza vita del 55enne, che era nella cabina dell'autoarticolato parcheggiato in un'area di servizio lungo la Salerno-Reggio Calabria, è stato ritrovato dagli agenti della polizia stradale

Senza vita all’interno del suo camion a Rosarno in provincia di Reggio Calabria. L’uomo, Sandro Massimi di 55 anni e di Latina, è stato ritrovato stamattina dagli agenti della polizia stradale nella cabina del suo autoarticolato parcheggiato in un’area di servizio lungo l’autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Secondo le prime indiscrezioni la morte dovrebbe essere avvenuta a causa di un malore, ma il sostituto procuratore di turno della Procura della Repubblica di Palmi ha comunque disposto l’autopsia sul corpo per accertare le effettive ragioni del decesso.

Il camion è stato notato stamattina, attirando la loro attenzione, dagli agenti della polizia stradale. Secondo una prima ricostruzione l’uomo ieri sera si era fermato nell'area di servizio in direzione nord, forse per trascorrere la notte, poi  stamani gli agenti hanno notato nuovamente il camion e si sono avvicinati.

Immediato l’allarme lanciato ai sanitari del 118 che sono giunti sul posto, ma i medici non hanno potuto fare nulla se non constatare il decesso del 55enne camionista di Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto a Rosarno, camionista di Latina deceduto nel suo tir

LatinaToday è in caricamento