Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Camorra, vertice Roma-Latina: comitato sicurezza nella capitale

Incontro tra i prefetti delle due città e i comandanti provinciali delle forze dell'ordine per fare il punto sulla sicurezza e sulla presenza della criminalità organizzata nei due territori

Fare il punto sulla sicurezza e sulla presenza della criminalità organizzata nei territori di Roma e Latina.

Questo alla base di un vertice che si è tenuto questa mattina negli uffici della Prefettura della capitale a cui era presente anche il prefetto del capoluogo pontino Antonio D’Acunto e i comandanti provinciali delle forze dell’ordine.

L’incontro si è reso necessario a fronte degli ultimi e violenti fatti di cronaca, primo fra tutti l’omicidio del boss della camorra Gaetano Marino freddato a colpi di pistola lo scorso 23 agosto sul lungomare di Terracina – omicidio a cui immediata è arrivata la risposta con l’agguato mortale a Raffaele Abete a Scampia  -.

L’obiettivo, quindi, è quello di predisporre una task force in grado di studiare i due territori al fine di contrastare le infiltrazioni della malavita. Proprio in questi giorni, inoltre, proprio nele zone del litorale pontino è stato intensificato il controllo dei gruppi speciali dei reparti di prevenzione crimine della polizia di stato.

L’omicidio di Marino era già stato oggetto di una riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato a Latina alla fine di agosto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, vertice Roma-Latina: comitato sicurezza nella capitale

LatinaToday è in caricamento