Cronaca

Prevenzione del randagismo, domande per la sterilizzazione dei cani padronali femmina

La campagna dell'amministrazione comunale di Cori e della polizia locale che hanno predisposto un bando pubblico per la prevenzione del randagismo canino mediante la sterilizzazione di cani padronali femmina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

L'Amministrazione comunale di Cori e il Comando di Polizia Locale hanno predisposto un bando pubblico per la prevenzione del randagismo canino mediante la sterilizzazione di cani padronali femmina. I proprietari di cagne regolarmente iscritte all'anagrafe canina o che si impegnano a regolarizzarle possono rivolgersi alla Municipale di Cori entro il 10 Giugno 2015.

Si tratta di un approccio moderno alla gestione del fenomeno, che consentirà di rimuovere progressivamente una delle cause del randagismo, ossia la presenza di cucciolate indesiderate, con conseguente riduzione delle spese dell'Ente per il mantenimento dei randagi presso le strutture sanitarie e veterinarie, e notevoli benefici per la salute dell'animale stesso.

La misura straordinaria si affianca all'ordinaria attività di sterilizzazione canina e felina dei randagi e di contrasto all'abbandono degli animali, che come sempre si accentua durante il periodo estivo. Essa si rivolge ai proprietari di cagne a basso reddito e in regola con l'anagrafe canina o che si impegnano ad ottemperare agli obblighi di legge.

Il piano è cofinanziato dalla Regione Lazio, con un contributo alla bontà del progetto elaborato dalla Polizia Locale di Cori, e dal Comune di Cori, col risparmio conseguito negli ultimi due anni sui costi per il canile, in seguito all'aumento delle adozioni dei randagi. Il richiedente dovrà compartecipare forfettariamente con 50€ a cane da sterilizzare.

Le risorse disponibili garantiranno circa 25 interventi, per questo, dopo aver raccolto le domande, verrà stilata una graduatoria in base all'ISEE, dando la precedenza a coloro che si trovano in condizioni economiche più svantaggiate. L'ovariosterectomia verrà effettuata nella struttura veterinaria convenzionata con il Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione del randagismo, domande per la sterilizzazione dei cani padronali femmina

LatinaToday è in caricamento