Cronaca

Campus dei Licei a Fondi, Giovani Democratici dalla parte degli studenti

Dopo la protesta degli studenti, i GD: "Non ci spieghiamo perché la Provincia ha preso una simile decisione quando il resto delle scuole della provincia ha strutture fatiscenti"

Circa 27 milioni di euro destinati alla realizzazione di un “Campus dei Licei” a Fondi.

Questo l’annuncio, che ha creato una lunga scia di polemiche, da parte della Provincia. Una decisione che ha mandato su tutte le furie i giovani studenti del capoluogo che, dopo essere scesi in piazza e aver raccolto le firme contro questa idea dell’amministrazione di via Costa, sono riusciti ad incontrare il vice presidente Salvatore De Monaco, strappando lui una promessa: un Campus dei Licei sarà realizzato anche a Latina.

Sul tema hanno voluto prendere la parola anche gli esponenti dei “Giovani Democratici”.

"Abbiamo appreso con rammarico la scelta della Provincia di stanziare 27 milioni di euro per la realizzazione di un “Campus dei Licei” a Fondi. Quello che non ci spieghiamo è perché l’amministrazione abbia preso una simile decisione quando il resto delle scuole della provincia si ritrova ad avere strutture fatiscenti, se non pericolose per gli stessi studenti. Bagni inagibili, aule ricavate da corridoi, palestre inadeguate, computer insufficienti." dichiara Micol De Simoni, responsabile scuola e università dei GD Provincia di Latina.

"Crediamo che prima di investire su un progetto faraonico che non risponde all’effettiva richiesta degli studenti pontini, la Provincia debba pensare agli istituti già presenti nel territorio. Per questo noi Giovani Democratici sentiamo la necessità di schierarci dalla parte degli studenti e chiediamo all’amministrazione provinciale di rivedere gli investimenti sulla base delle effettive necessità dei ragazzi."

Sul tema si pronuncia anche Matteo Pepe, segretario dei GD della Provincia di Latina, che dichiara: "Troviamo assurdo e inspiegabile il comportamento di Via Costa in merito alle politiche scolastiche: non solo per la localizzazione degli investimenti, che vedono l'Ente sempre più attento agli appuntamenti elettorali che alle reali esigenze degli studenti pontini, ma anche per la gestione e la realizzazione delle opere”.

“Il project financing è un modo costoso e vincolante di realizzare opere pubbliche, che lascia ai privati un grande margine di intervento nella gestione dei plessi – continua -. Non vorremmo ritrovarci, come in altri plessi è accaduto, a dover cedere le strutture sportive del campus ai privati, limitando di fatto il libero utilizzo degli studenti. Noi pensiamo che vada restituita dignità all'intero sistema scolastico pontino, quella dignità che in questi anni i mancati investimenti e controlli della Provincia gli hanno sottratto."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campus dei Licei a Fondi, Giovani Democratici dalla parte degli studenti

LatinaToday è in caricamento