Cronaca

La situazione dei canali all'attenzione di un vertice in Prefettura con Aspal, Cusu e Agrocepi

Il problema dei corsi d'acqua della provincia e delle aziende agricole è stato discusso lo scorso 20 novembre. Il giorno 11 dicembre nuovo incontro

Aspal, Cusu e Agrocepi Latina tornano sul problema dei canali della provincia pontina. Le associazioni "non hanno mai distolto l'attenzione sullo stato di abbandono in cui versano i corsi d'acqua". 

"Abbiamo denunciato con tutti i mezzi a nostra disposizione- spiegano - l’assenza sul territorio dell’ente su cui ricade la totale responsabilità dei danni subiti dalle aziende agricole: il Consorzio di bonifica dell’agro pontino". Il problema è stato discusso nel corso di un incontro che si è svolto in Prefettura lo scorso 20 settembre, a cui ha partecipato anche la Provincia di Latina. Un prossimo incontro è stato già fissato per il giorno 11 dicembre. 

"Siamo riusciti a far comprendere - aggiungono - che non bastava un solo incontro e che c’era tanto da fare per liberare i nostri canali da ingombri presenti da troppi anni. Abbiamo cercato di invitare le tre principali sigle di categoria ai nostri incontri ma senza ricevere risposta. Non si sono uniti a noi nonostante i diversi inviti rivolti per creare un documento unico, dato che il nostro territorio e le problematiche correlate non hanno, secondo noi, distinzione di bandiera politica e sindacale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La situazione dei canali all'attenzione di un vertice in Prefettura con Aspal, Cusu e Agrocepi

LatinaToday è in caricamento