Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Terracina, cane bastonato e gettato nel sacco dell’immondizia

Il cagnolino di due anni salvato dalla dottoressa Emanuela Saccucci immediatamente intervenuta in via Gino Bartali dopo una segnalazione. Trovato nel sacco era visibilmente ferito e sanguinante

Preso a bastonate e poi gettato nell’immondizia. Questo quanto accaduto ad un piccolo cagnolino a Terracina, salvato, dopo una segnalazione, dalla dottoressa Emanuela Saccucci, Medico Veterinario.

Ancora pochi minuti e sarebbe morto: è il tragico destino del piccolo animale di campagna, un randagio senza padrone di circa due anni, se non fosse prontamente intervenuta la dottoressa Saccucci. L’episodio nei giorni scorsi in via Gino Bartali a Terracina. “Mi hanno chiamato dicendomi che c’era un sacco che si muoveva – ha riferito all’agenzia di stampa GeaPress -. Mi sono precipitata nel luogo e scavando tra i sacchetti siamo riusciti a liberare quello che avvolgeva il cagnolino”.

Al momento del ritrovamento il cane, che non appena aperto il sacco ha subito guardato i suoi salvatori con gli occhi sbarrati, presentava un trauma al centro della testa ed un globo oculare molto pronunciato ed arrossato; poi subito il trasferimento presso l’ambulatorio della dott.ssa Saccucci.

“Penso che la ferita sia ricollegabile ad una bastonata – ha aggiunto il Medico Veterinario a Geapress -. Il colpo, però, deve essere stato sferrato non molto prima del ritrovamento del cane. La ferita, infatti, sanguinava, mentre l’occhio gonfiava vistosamente“. “Nonostante tutto, non è in condizioni molto gravi,  ma preferisco attendere ancora un poco prima di pronunciarmi – spiega la dott.ssa Saccucci - Il trauma cranico non è comunque dei peggiori. Nel camminare sbanda un po’ ma tutto sommato riesce a deambulare in maniera abbastanza corretta. La pupilla dell’occhio danneggiato, risponde poi ai riflessi”.

“Il cagnolino, un bel maschietto di circa due anni, pesa una dozzina di chili. Qualcuno - ha concluso la dottoressa -, più probabilmente in un’area rurale, deve aver deciso di sbarazzarsi di lui, sferrando una bastonata. Il colpo, forse, ha tramortito il cane, rendendo agevole il suo inserimento nel sacco ed il trasporto fino al contenitore”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, cane bastonato e gettato nel sacco dell’immondizia

LatinaToday è in caricamento