Cani venduti senza autorizzazione tramite annunci sul web: un uomo denunciato

Blitz del Nipaf a Borgo Sabotino. Trovati 50 animali senza documentazione relativa alla provenienza, ora affidati a un veterinario della Asl

Blitz del Nipaf e dei carabinieri del gruppo forestale di Latina e di Roma nelle campagne di Borgo Sabotino, dove sono stati scoperti 50 cani in un recinto, da vendere tramite annunci sul web. Gli animali, tra cui 20 cuccioli, erano venduti senza autorizzazione e senza documentazione relativa alla tracciabilità e alla provenienza. Solo alcuni inoltre erano provvisti di microchip.

Un uomo del luogo è stato quindi denunciato, anche per la detenzione illecita di un cinghiale. I cani sono invece sotto sequestro e affidati a un custode, un veterinario della Asl di Latina presente all'accertamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro in un'azienda di Sermoneta: un operaio resta ustionato

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento