rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Caos rifiuti, città piena di spazzatura: vicini all’emergenza

Latina Ambiente: nelle ultime ore la situazione non migliora. Strade sporche e cassonetti invasi dai rifiuti. Dopo il voto del consiglio comunale sull'esternalizzazione del servizio automezzi fermi, raccolta dimezzata

Potrebbe diventare una vera e propria emergenza la questione rifiuti a Latina. In queste ore la situazione è vicina al collasso con i cassonetti stracolmi di sacchetti e le strade che non vengono pulite.

Ormai è caos dopo che il consiglio comunale ha votato l’esternalizzazione del servizio.

Negli ultimi due giorni esce solo la metà dei mezzi della Latina Ambiente, per mancanza di carburante o problemi di manutenzione. Sembrerebbe che i fornitori abbiano smesso di fare credito. Mentre i dipendenti temono per il futuro occupazionale la città è quasi invasa dalla spazzatura.

Il sindaco Giovanni Di Giorgi chiederà un tavolo di emergenza alla Prefettura, intanto il presidente della spa Giungarelli ha già scritto al prefetto che la decisione del consiglio determinerà non pochi problemi per l’azienda e rischi per la salute pubblica. Come era già stato annunciato, la situazione potrebbe precipitare prima della naturale scadenza della società al 31 dicembre.

In seguito al voto in consiglio, i dipendenti iniziano a temere per i posti di lavoro e si riuniscono in assemblea mentre, convinti che la società andrà in fallimento, i fornitori smettono di fare credito e chiedono pagamenti immediati.  Venerdì era uscito solo il 40% dei mezzi, ieri poco di più. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos rifiuti, città piena di spazzatura: vicini all’emergenza

LatinaToday è in caricamento