Caporalato, blitz della polizia in un'azienda: controlli sui braccianti a lavoro nelle serre

Nel mirino un’attività orto floro vivaistica sulla Migliara 43/44. Lavoratori impiegati in precarie condizioni di sicurezza e in assenza di qualsiasi tipo di dispositivo di protezione individuale

(foto d'archivio)

Altra operazione contro il caporalato e lo sfruttamento dei braccianti agricoli da parte della polizia, sotto il coordinamento della Procura di Latina. Il blitz in un’azienda orto floro vivaistica che si trova sulla Migliara 43/44 a Latina è scattato questa mattina all'alba.

L’azienda è stata circondata da circa 50 poliziotti che si sono addentrati nei campi e nelle serre di coltivazione. Durante i controlli, insieme ad alcuni italiani, sono stati identificati e poi portati in Questura anche 84 braccianti agricoli, di origine indiana e magrebina, che stavano lavorando presso le serre in precarie condizioni di sicurezza, in assenza di qualsiasi tipo di dispositivo di protezione individuale.

Per ognuno di loro è stata attentamente vagliata la posizione sul territorio nazionale, risultata regolare per tutti. E’ in corso, invece, la valutazione della loro posizione lavorativa e del rispetto delle prescritte misure di protezione. "Gli accertamenti svolti finora - spiegano dalla Questura di Latina - hanno consentito di individuare responsabilità penali a carico dei titolari dell’azienda e di alcuni soggetti addetti al trasporto e al controllo dei lavoratori".

Tutto è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento