Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Caporalato e sfruttamento del lavoro nelle campagne: un arresto e due denunce

L'operazione della polizia è scattata a Terracina. Agli arresti un cittadino italiano, altre due persone indagate

Continua sul territorio pontino la lotta al caporalato e allo sfruttamento della manodopera straniera nel settore agricolo. Un mirato servizio di controllo, da parte del personale del commissariato di polizia di Terracina, ha portato all'arresto di un cittadino italiano. Altre due persone, in concorso, sono state denunciate a piede libero.

Le tre persone individuate dalla polizia sono ritenute responsabili di sfruttamento di lavoratori stranieri. I dettagli dell'operazione di polizia verranno forniti nel corso di una conferenza stampa in programma questa mattina al commissariato di Terracina. 

Nei giorni scorsi la Questura di Latina aveva predisposto servizi straordinari di controllo sulle strade per verificare le condizioni del trasporto dei braccianti verso le aziende agricole della provincia. Un analogo servizio è stato effettuato anche dai carabinieri del comando provinciale e ha consentito di fermare in una sola giornata 60 pullmini che trasportavano braccianti e di identificare 140 persone, di cui 68 cittadini extracomunitari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caporalato e sfruttamento del lavoro nelle campagne: un arresto e due denunce

LatinaToday è in caricamento