Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Gli trovano droga in casa, lui aggredisce un carabiniere per riprendersela

Protagonista del fatto un 39enne di Latina sorvegliato speciale. A Formia, invece, un 70enne in libertà vigilata presso una casa di cura si scaglia contro i sanitari

Lesioni giudicate guaribili in dieci giorni: questo il referto del pronto soccorso di Latina per un carabiniere aggredito. Il militare, del nucleo operativo e radiomobile, con i suoi colleghi si era recato nell’abitazione di un 39enne, sorvegliato speciale nell’ambito dei normali servizi di controllo predisposti nei confronti dei soggetti sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

Nel corso delle verifiche, i carabinieri avevano rinvenuto dello stupefacente ma il 39enne non voleva saperne di vederselo portare via, così ha pensato di aggredire il militare con l’obiettivo di farsi restituire la sua droga, afferrandogli con forza al braccio fino a provocargli una lesione.

Tratto in arresto, è in attesa di essere giudicato per direttissima. Un gesto che gli costa le accuse di lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di sostanze stupefacenti nonché inosservanza delle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale.

Un altro arresto, per comportamenti aggressivi, è stato compiuto a Formia dove un 70enne, ricoverato presso una casa di cura del posto, sottoposto alla misura della libertà vigilata, si è scagliato contro gli operatori sanitari.

L’uomo è stato trasferito presso una struttura sanitaria giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli trovano droga in casa, lui aggredisce un carabiniere per riprendersela

LatinaToday è in caricamento