rotate-mobile
Cronaca

Carabinieri, capitano Meo lascia Latina: guiderà la compagnia di Anagni

Dopo 7 anni trascorsi al comando del Nucleo operativo e Radiomobile di Latina, il capitano Meo lascia il capoluogo pontino e dal 31 ottobre sarà alla guida della compagnia dei carabinieri di Anagni

Il capitano dei carabinieri Camillo Giovanni Meo lascia Latina per iniziare la sua nuova avventura in provincia di Frosinone: è, infatti, il nuovo comandante della Compagnia dei carabinieri di Anagni.

Dopo 7 anni trascorsi al comando del Nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Latina, il capitano Meo, 46 anni, prende il posto del capitano Costantino Airoldi che lascia la Compagnia di Anagni per andare al Comando della 2^ Sezione dell'istituto Superiore tecniche Investigative dell'Arma dei carabinieri a Velletri, in provincia di Roma.

Tra le brillanti  e numerose operazioni di P.G. da lui coordinate, si ricorda:

-    l’arresto del latitante Giorgio Testa;
-    l’arresto di esponenti della famiglia rom dei Ciarelli, Carmine e suo figlio Ferdinando;
-    l’arresto avvenuto il 6 giugno 2010 sul lungomare di Latina, operato nei confronti di tre pregiudicati, che si preparavano a compiere un agguato a Gianfranco Fiore;
-    l’arresto di tutti i componenti di una banda dedita a consumare rapine, nel febbraio scorso, in danno di prostituite;
-    l’arresto degli esecutori materiali dell’omicidio avvenuto lo scorso anno in Sezze, nell’ottobre del 2012, ai danni di Alessandro Radicioli e Tiziano Marchionne;
-    l’operazione di polizia denominata BMW X6, con il sequestro di circa 40 kg di sostanza stupefacente.

Si ricorda anche il suo impegno profuso per prevenire le stragi del sabato sera, attraverso i numerosi controlli sul territorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, capitano Meo lascia Latina: guiderà la compagnia di Anagni

LatinaToday è in caricamento