Carabinieri, il sindaco saluta il colonnello Dimiccoli: “Una colonna della Benemerita a Latina”

Al termine di una lunga carriera nell'Arma andrà in congedo per “limiti d’età”. Coletta: “Oggi più che mai la collettività ha bisogno di identificarsi in figure di così alto spessore”

Il prossimo 18 aprile il colonnello dei carabinieri Pietro Dimiccoli lascerà il comando provinciale dei carabinieri di Latina e andrà in congedo per “limiti d’età” al culmine di lunga e prestigiosa carriera nell’Arma. 

A lui vanno i saluti oggi e il ringraziamento da parte del sindaco di Latina Damiano Coletta. “Il Colonnello Dimiccoli - dichiara il primo cittadino - rappresenta una colonna della Benemerita nella nostra città. La sua è una esemplare figura di un carabiniere veramente vicino ai cittadini, che partendo dalla gavetta ha brillantemente scalato posizioni su posizioni nell’Arma fino all’ultima meritata promozione al grado di Colonnello. 

A lui porgo il ringraziamento e il saluto di una intera città. Oggi più che mai, considerato il periodo difficile che stiamo vivendo, la collettività ha bisogno di identificarsi in figure di così alto spessore come il colonello Pietro Dimiccoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento