rotate-mobile
Cronaca Terracina

Carcere per Marco Mauti, era stato arrestato nell'operazione "Terminal"

Il 20enne si trovava ai domiciliari dopo gli arresti a carico di 10 soggetti per reati legati alla droga, estorsione, danneggiamenti e armi. Era già evaso e le successive verifiche dell'Anticrimine hanno rilevato ulteriori accuse

E’ stato portato in carcere Marco Mauti, 20 anni, già arrestato lo scorso luglio nell’ambito dell’operazione Terminal, condotta dagli investigatori della Squadra Anticrimine del Commissariato di Terracina e dalla Squadra Mobile. In quell’occasione furono eseguite complessivamente 10 ordinanze cautelari che a vario titolo avevano riguardato reati in materia di sostanze stupefacenti, estorsione, danneggiamenti aggravati, possesso ed utilizzo di armi da fuoco.

In quell’occasione il 20enne di Terracina era finito ai domiciliari ma le attività investigative e di controllo degli agenti dell’Anticrimine hanno consentito di rilevare altri reati a suo carico e l’inottemperanza rispetto alle prescrizioni che gli erano state imposte. Mauti era infatti già evaso dai domiciliari ed era stato rintracciato e nuovamente arrestato. Ora il Gip del tribunale di Latina Mara Mattioli, esaminati gli atti e la condotta del 20enne, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, che è stata eseguita oggi. Il giovane si trova quindi attualmente ristretto in carcere a Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere per Marco Mauti, era stato arrestato nell'operazione "Terminal"

LatinaToday è in caricamento