rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Pochi mezzi e carenza di personale, vigili del fuoco dal prefetto

Esposte al prefetto Faloni le problematiche che, come spiegano Cgil, Cisl e Uil “inevitabilmente si ripercuotono sia sulle operazioni di soccorso tecnico urgente che sulla sicurezza dei lavoratori”

Mancanza di mezzi e carenza di personale: questi i problemi che i vigili del fuoco hanno esposto al prefetto di Latina, Pierluigi Faloni, nell’incontro che ieri in piazza della Libertà alla presenza dei sindacati di categoria e del comandante provinciale Maurizio Liberati.

Problematiche che, come spiegano in una nota Cgil, Cisl e Uil, “inevitabilmente si ripercuotono sia sulle operazioni di soccorso tecnico urgente che sulla sicurezza dei lavoratori”.

“Mancanza di mezzi in numero adeguato per fronteggiare al meglio il soccorso, carenza cronica di personale operativo che aggrava il carico di lavoro del personale con conseguente rischio di infortuni sul lavoro, carenza di attrezzature sui mezzi di soccorso, alcune delle quali scadute da tempo e non rimpiazzate, sono stati i temi affrontati per tentare di migliorare il soccorso su tutto il territorio provinciale.

Sulle problematiche abbiamo riscontrato la disponibilità del prefetto, ove percorribile, di addivenire ad un percorso condiviso che porti in un tempo ragionevole alla risoluzioni di tali problemi - proseguono le organizzazioni sindacali -.Per i mezzi, personale ed attrezzature verrà stilato da parte del Comando un resoconto sulle criticità evidenziate su tutto il territorio provinciale per il quale il prefetto si farà portavoce per le vie governative oltre che verranno prese in considerazioni altre soluzioni legate al territorio”

Affrontate anche le questioni che riguardano le sedi, come quelle dei distaccamenti di Aprilia, sede realizzata ma ancora non consegnata o di Terracina (il personale dislocato presso uno spogliatoio di calcio) e del comando provinciale di piazzale Carturan a Latina.

“Sulle sedi di servizio la discussione è stata molto articolata e complessa nella quale abbiamo rappresentato i forti malumori del personale operativo che da tempo lavora in condizioni di estremo disagio. Anche per quanto riguarda le sedi di servizio - spiegano i sindacati -, il prefetto ha confermato la sua disponibilità ad addivenire ad una soluzione condivisa”.

“Le scriventi organizzazioni - conclude la nota - pur apprezzando ciò che le Istituzioni presenti si sono proposte di intraprendere, manterranno alta l’attenzione riguardo alle problematiche trattate, affinché esse possano trovare, in un prossimo futuro, la risoluzione ottimale per i lavoratori tutti e per l’intera cittadinanza in ambito provinciale”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pochi mezzi e carenza di personale, vigili del fuoco dal prefetto

LatinaToday è in caricamento