Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Tunuè in via Cairoli, la casa editrice di fumetti apre la sua nuova sede

Appuntamento venerdì 12 luglio a partire dalle 19 con una splendida sorpresa: il mitico Gud firmerà le dediche e s’intratterrà con tutti gli appassionati che interverranno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Venerdì 12 luglio dalle ore 19:00 Tunué apre le porte della nuova splendida sede situata in centro città per accogliere a braccia aperte tutti i curiosi e gli appassionati riservando loro una grande sorpresa: il mitico Gud firma le dediche.

Appuntamento imperdibile per curiosi, appassionati di graphic novel, lettori, bambini e collezionisti di fumetti, finalmente la casa editrice Tunué, torna a insediarsi a Latina e più precisamente in via Cairoli n. 13.

L’inaugurazione si festeggerà a porte aperte con un ospite d’eccezione, il mitico Gud che firmerà le dediche e si intratterrà in simpatiche conversazioni con coloro che accorreranno.

Durante la serata sarà possibile visitare la sede della casa editrice e curiosare nella fornita libreria i graphic novel Tunué e altri straordinari fumetti stranieri, inoltre solo in occasione di questo appuntamento unico, si potranno acquistare tutti i libri con lo sconto del 50%!

La presenza di Gud, fumetti, chiacchiere, buona musica e un gustoso aperitivo contribuiranno a rendere piacevole la ricorrenza e per i primi 30 arrivati una bellissima sorpresa: in regalo una vignetta formato cartolina di Gud o un libro Tunué!

CHI È GUD - Daniele “Gud” Bonomo (Roma, 1976), laureato nel 2000 in scienze politiche alla Terza Università degli studi S.Paolo di Roma, diplomato alla Scuola Internazionale di Comics sempre nel 2000. Giornalista pubblicista dal 2001 al 2006 collabora con la rivista mensile Next Exit – creatività e lavoro, per la quale cura la sezione dedicata al fumetto, all’animazione e all’illustrazione. Dal 2001 insegna fumetto, scenografia per l’animazione e storia del fumetto presso la sede romana della Scuola Internazionale di Comics e cura laboratori di narrativa disegnata per scuole pubbliche e private di diverso grado e per il CEIS (Centro italiano di Solidarietà).

Dirige inoltre il settimanale umoristico on line  www.segnalidifumo.it e l’agenzia ComicsProvider.com che fornisce contenuti disegnati on demand per aziende e privati. Come disegnatore umoristico realizza dal 2002 al 2005 il servizio di vignette via MMS per la telefonia mobile per conto di ACOTEL (content provider di TIM). Nel 2003, nel 2005 e nel 2007 vince il “Campionato italiano di vignette sul ring” a Diamante(CS). Nel 2005 è stato responsabile comunicazione e marketing del fumetto Sara e Pol.

Pubblica con la casa editrice Tunué il saggio suo primo saggio: Will Eisner. Il fumetto come arte sequenziale. Nel 2007 lavora sul Il grande libro per i bambini cattivi (che diventeranno buoni)  per Newton Compton Editori. Sempre per Tunué nel 2007 pubblica Gentes raccolta umoristica di storie brevi a fumetti. Poi nel 2009 pubblica il graphic novel Heidi Mon Amour e diventa co-curatore con Sergio Badino della rivista semestrale Mono. Esce nel 2011 Gaia Blues, una delicata storia a fumetti,  senza parole, a tema ecologico. Nel 2012 pubblica, disegnando su testi della grande scrittrice italiana Dacia Maraini, La notte dei giocattoli, graphic novel per ragazzi, quarto volume della collanaTipitondi di Tunué.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tunuè in via Cairoli, la casa editrice di fumetti apre la sua nuova sede

LatinaToday è in caricamento