rotate-mobile
Cronaca Castelforte

Violenta rissa a Castelforte, giovane accoltellato alla gamba e al torace: cinque Daspo urbani

I carabinieri hanno denunciato a piede libero i partecipanti e proposto l'applicazione della misura preventiva, accordata ed emessa dal questore di Latina

Continua il monitoraggio delle forze dell'oridne sui fenomeni violenti connessi alla movida, che ora ha portato il questore di Latina Michele Spina, su proposta della stazione dei carabinieri di Castelforte e dopo un'attenta valutazione degli atti di indagine degli specialisti della Divisione anticirime, ad emettere cinque nuovi Daspo urbani. 

Destinatari dei provvedimenti sono altrettanti uomini che hanno preso parte a una rissa iniziata davanti a un locale pubblico nel centro storico di Castelforte e poi proseguita nelle strade vicine. Nella violenta colluttazione uno dei giovani ha riportato ferite inflitte con un'arma da taglio al torace e a una gamba. Le successive indagini dei carabinieri del luogo hanno portato all'identificazione e alla denuncia a piede libero dei partecipanti per il reato di rissa aggravata, contestualmente alla richiesta di applicazione della misura di prevenzione del Daspo urbano. Ai cinque sarà dunque vietata la frequentazione di locali pubblici (pub, bar, ristoranti e discoteche) del comune di Castelforte e in caso di violazione i destinatari del provvedimento rischiano la reclusione da sei mesi a due anni e una multa da 8mila a 20mila euro.

I denunciati sono cinque uomini di età compresa tra i 26 e i 43 anni, tre dei quali residenti proprio a Castelforte, uno a Minturno e uno a Santi Cosma e Damiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rissa a Castelforte, giovane accoltellato alla gamba e al torace: cinque Daspo urbani

LatinaToday è in caricamento