rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

“Valore Donna”, grande successo per la serata di beneficenza

Circa 1500 euro raccolti e più di 100 persone intervenute alla serata organizzata in favore delle famiglie disagiate di Latina, che ha offerto anche l’occasione di tornare a sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Un successo per la cena di beneficenza organizzata da “Valore Donna” - associazione di promozione sociale, in favore delle famiglie disagiate di Latina.

Sono state più di 100 le persone intervenute per offrire il proprio sostegno alle famiglie più bisognose di Latina: “I tavoli erano pieni – ha detto con soddisfazione Valentina Pappacena, presidente di Valore Donna – ed abbiamo ricevuto apprezzamenti sia per il buffet sia per gli importanti interventi che sono stati fatti nel corso della serata da parte degli ospiti”.

Nella serata sono stati raccolti 1.500 euro, che saranno totalmente devoluti ai nuclei familiari di Latina in difficoltà. Sotto questo punto di vista, importante anche la collaborazione con un'altra associazione di Latina, “Battito di vita” onlus di Tamara Gattabuio, impegnata sullo stesso fronte.

L'evento è stata presentato dalla professoressa Rita Capponi, esperta in Politiche sociali e Parità di genere. Madrina della serata era la scrittrice Simona Sparaco, che ha presentato il suo libro “Se chiudo gli occhi” (Giunti Editore), finalista al premio Strega del 2013.

La serata, oltre allo scopo benefico, aveva anche l'obiettivo di tornare a sensibilizzare le persone sul tema della violenza sulle donne. E lo ha fatto inserendo nelle partnership delle serata numerose realtà della provincia di Latina. A tutela delle donne, la Parisi Boxe di Sezze, tra i partner dell'evento, ha proposto a “Valore Donna”, nei giorni scorsi, la possibilità di formare le donne con corsi di difesa personale.

Emanuela Federici, dell'associazione ED – Essere Donna, in rappresentanza anche dell'omonima rivista online diretta da Alga Madìa, tra i media partner dell'evento (www.edesseredonna.it), nel suo intervento ha evidenziato l'importanza della stampa nel contrasto alla violenza sulle donne ed al femminicidio. Simona Mulè, presidente del Rotaract di Latina, che con la sua adesione all'evento ha riproposto la mostra fotografica “Amore (In)finito” - esposta nel corridoio del circolo cittadino grazie anche alla collaborazione di Fabio D'Achille, che l'ha curata ed inserita nel circuito del Museo d'Arte Diffusa (Mad) - ha evidenziato come la maggior parte delle violenze sia di tipo domestico e molto facilmente confondibili con una sorta di “normalità”. Gli scatti sono di Alessandra Tripodi e le modelle sono le stesse ragazze del club Rotaract di Latina, truccate dalla make-up artist Eleonora Olimpio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Valore Donna”, grande successo per la serata di beneficenza

LatinaToday è in caricamento