rotate-mobile
Cronaca

Sanità, buone notizie: si farà il Centro di Alta Diagnostica a Latina

L’annuncio ufficiale da parte del presidente della Fondazione Roma durante Lectio Magistralis al teatro D’Annunzio. Dopo i numerosi ostacoli, la struttura unica in Italia si farà nei locali messi a disposizione dal Comune

Questa volta sembra davvero quella buona: il Centro di Alta Diagnostica si farà a Latina.

A dare l’annuncio il presidente della Fondazione Roma Emanuele Emmanuele ieri pomeriggio durante la Lectio Magistralis dal titolo: “Il Terzo Pilastro. Il ruolo del privato sociale nella crisi del Walfare” al teatro D’Annunzio.

La struttura, unica in Italia, verrà realizzata nei locali confinanti con la facoltà di Medicina di corso della Repubblica, messi a disposizione da parte del Comune, con un finanziamento da parte della Fondazione di circa 14 milioni di euro.

“Apprendiamo con enorme soddisfazione, direttamente dai vertici della Fondazione Roma, che il centro di Alta Diagnostica diventerà presto una realtà a Latina - commenta il - capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Giorgio Ialongo -. Come capogruppo di Forza Italia vorrei sottolineare che il nostro partito, a tutti i livelli, si è sempre mobilitato per dare al capoluogo ed a tutta la provincia questa opportunità in grado di migliorare l'offerta sanitaria non solo locale, visto che il centro rappresenterà un'eccelenza anche a livello nazionale”.

Sino ad oggi la Regione aveva posto dei veti che nessuno conosce - ricorda Ialongo - ma Zingaretti deve essersi reso conto dell'errore in cui sarebbe incorso nel penalizzare ulteriormente la sanità, peraltro senza offrire spiegazioni plausibili ai cittadini che trovano sempre meno risposte nei presidi ospedaliari e nelle strutture del territorio.

Come Forza Italia -dice Ialongo - ci siamo battuti sin da subito per l'Alta Diagnostica, senza dimenticare che la precedente amministrazione provinciale aveva stanziato ben 800 mila euro per favorire l'insediamento della struttura con la ristrutturazione della palazzina del 118.

Oggi che sarà ospitato presso locali messi a disposizione dal Comune -  dice il capogruppo - a maggior ragione vigileremo affinchè l'iter si concluda celermente. Latina e il Lazio hanno bisogno di ogni supporto utile per una sanità migliore, e il nostro partito non smetterà di pungolare Zingaretti affinchè smetta di ostacolare i processi di sussidiarietà che Forza Italia ha sempre sostenuto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, buone notizie: si farà il Centro di Alta Diagnostica a Latina

LatinaToday è in caricamento