Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Chiusura dei punti di primo intervento: tavolo di confronto aperto in Provincia

All'incontro convocato in via Costa hanno partecipato oggi sindaci, sindacati, operatori sanitari e consiglieri regionali

Un tavolo di confronto sulla sanità si è tenuto questa mattina in Provincia, per volontà del presidente Carlo Medici. Sindaci, sindacati, consiglieri regionali pontini e operatori sanitari si sono incontrati per scongiurare la chiusura dei Punti di Primo intervento e discutere sull’eventuale chiusura anche   di ospedali di zona e della carenza del personale di oltre mille unità rispetto all’organico minimo, criticità queste che rendono ancora più fragile l’assistenza in provincia di Latina.

Intanto, un ordine del giorno approvato in Consiglio regionale ha consentito di prorogare di un anno, al 31 dicembre 2019, la chiusura dei sette Punti di primo intervento disocati sul territorio pontino. Nel corso del tavolo di confronto convocato oggi è stato chiest uno sforzo da parte di tutti per migliorare i servizi sanitari sull'intero territorio. 

“Anche se la sanità è una prerogativa regionale - ha tenuto a ribadire il presidente della Provincia Carlo Medici- la salute dei cittadini non può essere materia da trascurare. C’è la necessità invece di creare un sistema sinergico da parte di tutte le istituzioni, Comuni, Provincia e Regione, per la soluzione del problema che investe la nostra comunità. Perciò diventa strategico il mantenimento del Primo Intervente e il potenziamento ospedaliero, al fine di far fronte alla legittima domanda di salute dei cittadini di questa provincia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura dei punti di primo intervento: tavolo di confronto aperto in Provincia

LatinaToday è in caricamento