rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Cinque nuovi primari in arrivo negli ospedali di Latina e Formia

Il decreto firmato dal presidente della Regione Nicola Zingaretti. Soddisfazione del consigliere pontino Enrico Forte: "Si tratta di un risultato importante per il rilancio della sanità pontina penalizzata negli ultimi anni dal commissariamento

Saranno cinque i nuovi primari in arrivo alla Asl di Latina, 53 in tutta la regione. Il decreto è stato firmato dal presidente della Regione Lazio e commissario ad acta della Sanità Nicola Zingaretti.

“L’ingresso di 53 primari a Roma e nelle quattro province del Lazio è un altro importante tassello nella ricostruzione della sanità del Lazio – spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - Un risultato possibile grazie all’opera di risanamento dei conti e di programmazione. Con lo sblocco del turn over abbiamo fatto ripartire le assunzioni e dato una boccata d’ossigeno alle strutture ospedaliere del Lazio, da 10 anni in carenza di personale. L’ingresso dei nuovi primari si inserisce quindi nella nuova stagione di assunzioni e stabilizzazioni del personale sanitario ed è uno dei pilastri fondamentali per la ricostruzione di una sanità pubblica efficiente e di qualità”.  

I nuovi primari saranno destinati a rafforzare l’organico dei due principali della provincia pontina, il Santa Maria Goretti di Latina e il Dono Svizzero di Formia. “Il decreto – precisa il consigliere regionale del Pd Enrico Forte – autorizza l’assunzione, tramite concorso pubblico, di medici priari destinati ai reparti di Medicina e chirurgia d’urgenza, Neurochirurgia, Neuropsichiatria infantile, Ostetricia e Ginecologia del Goretti e di Medicina e chirurgia d’urgenza e pronto soccorso per il nosocomio del sud pontino”.  

“Si tratta – prosegue il consigliere Forte - di un risultato importante per il rilancio della sanità pontina, penalizzata negli ultimi anni dal commissariamento e dal blocco del turn over che non hanno consentito di procedere a nuove assunzioni creando una pesante carenza di organico e conseguenti disfunzioni nell’organizzazione dei servizi sanitari. L’assunzione di cinque nuove figure apicali in altrettanti reparti di primaria importanza consentirà ai nostri ospedali di sanare un vuoto di organico di lunga data e di fornire una migliore assistenza ai pazienti”.

“Le assunzioni dei primari o Direttori di Struttura Complessa – aggiunge il consigliere regionale pontino - saranno gestite attraverso concorsi pubblici e la compatibilità economica sarà ricompresa entro il budget per le assunzioni 2017, peraltro  già definito per ogni singola struttura sanitaria. Tutte le procedure dovranno concludersi entro il 31 dicembre di quest’anno. Una svolta per gli ospedali di Latina e Formia – conclude Forte - nei quali da oltre dieci anni non si facevano assunzioni e la conferma dell’impegno di questa amministrazione regionale per una sanità all’altezza delle aspettative degli utenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque nuovi primari in arrivo negli ospedali di Latina e Formia

LatinaToday è in caricamento