Cisterna, in arrivo dai comuni vicini per scaricare cumuli di rifiuti: ripresi e multati

L’attività della Polizia Locale per contrastare l’abbandono e l’errato conferimento dei rifiuti

In arrivo da altri comuni scaricavano cumuli di rifiuti nei cassonetti di Cisterna anziché in quelli dove risiedono: i trasgressori, scoperti grazie anche riprese video e foto, sono stati multati. Prosegue infatti l’attività della Polizia Locale volta al contrasto fenomeno dell’abbandono dei rifiuti in maniera incontrollata o difforme da quanto stabilito dal regolamento comunale. “Dall’inizio di quest’anno, con l’intensificazione dell’azione di controllo, contrasto e sanzionamento, sono già state accertate diverse decine di illeciti con multe che vanno dai 150 ai 300 euro” commentano dal Comune di Cisterna.

Grazie all’acquisizione di filmati e rilievi fotografici nei giorni scorsi sono state accertate violazioni commesse da persone che, giunte dai territori limitrofi in cui vige la raccolta differenziata, abbandonavano rifiuti solidi indifferenziati nei contenitori di Cisterna. Gli episodi più rilevanti sono stati accertati in via Roma, via San Tommaso D’Aquino, via Marconi. A partire dalle immagini acquisite sia dai dispositivi di videosorveglianza dislocati sul territorio che da filmati provenienti da altre utenze, gli agenti hanno avviato accurate indagini che hanno portato all’identificazione dei trasgressori convocati presso il Comando di Corso della Repubblica dove sono state contestate loro tutte le infrazioni.

Attualmente sono al vaglio le responsabilità di diverse altre persone già identificate per episodi di abbandono di rifiuti. “Effettuare la raccolta differenziata è un obbligo di legge - ricordano dal Comune - e per non incorrere nelle sanzioni previste dalla normativa vigente, non bisogna abbandonare i rifiuti vicino ai cassonetti e in qualsiasi altro luogo pubblico”.

“Questi risultati – afferma il comandante della Polizia Locale, dott. Raoul De Michelis - ci spingono a continuare sulla strada intrapresa, visti i tanti abbandoni registrati sul territorio. Le telecamere installate e l’attività di intelligence svolta dalla Polizia Locale sono indispensabili per accertare e sanzionare chi sporca la città. Ma tutto ciò da solo non basta, confidiamo sul costante apporto della cittadinanza nel segnalarci le situazioni anomale di cui si avesse conoscenza. I controlli - ha tenuto a precisare il comandante - non hanno come unica finalità quella sanzionatoria, ma vogliono supportare i cittadini nella corretta modalità di conferimento dei rifiuti, essere loro di aiuto, nonché contribuire alla buona vivibilità del nostro territorio.

La strada da percorrere è ancora lunga, ma sappiamo che la maggioranza delle persone si indigna davanti a certe abitudini che danneggiano la nostra città, per questo motivo i controlli proseguiranno nelle prossime settimane in modi ancor più assidui e tempestivi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento