Cisterna, minorenne pestato dal branco: perde una parte dell'orecchio per un morso

Tragedia sfiorata la notte di Capodanno. Vittima un 16enne. Caccia ai responsabili, indaga la polizia

Violenta aggressione a Cisterna, nel quartiere San Valentino, durante la notte di Capodanno. Vittima un ragazzo di 16 anni, pestato da un gruppo di coetanei e trasportato al pronto soccorso. Il giovane ha addirittura perso una parte dell'orecchio a causa di un morso. I medici hanno dovuto asportare parte del lobo per una profonda ferita. 

Una tragedia sfiorata. La ricostruzione dell'assurdo pestaggio è ora al vaglio degli agenti di polizia che stanno raccogliendo informazioni e testimonianze per risalire ai responsabili e identificarli. Il movente dell'aggressione sarebbe legato a una folle gelosia nei confronti di una ragazza. Il 16enne, rivale in amore di uno dei componenti del gruppo, è stato raggiunto in casa e convinto ad uscire per un chiarimento. Dalle parole però si è passati ai fatti. Cinque ragazzi lo hanno aggredito e picchiato. Il giovane è riuscito a rientrare nell'abitazione ma è stato raggiunto e immobilizzato dal branco. 

Lasciato poi ferito e sanguinante, è stato soccorso e trasportato in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento