rotate-mobile
Cronaca Cisterna di Latina

Ottobre Rosa: successo per il primo evento a Palazzo Caetani, sabato il prossimo incontro

Il punto sulla prevenzione e sulla cura dell'aspetto psicologico delle donne malate di tumore al seno

Arriva al termine la VI edizione della rassegna "Ottobre Rosa-VI Edizione" promossa dalla Consulta delle sonne di Cisterna, volta alla sensibilizzazione delle donne nel favorire la prevenzione del tumore al seno. Sabato scorso l'evento a Palazzo Caetani, che ha visto anche la presenza del sindaco Valentino Mantini il quale ha ribadito l'importanza del sostegno delle istituzioni e l'impegno che svolge la Consulta sul territorio. Ad aprire il convegno è stato il dottor Mario D'Uva, specializzato in Medicina Generale, relatore del dottor Luca Carotenuto, autore della tesi "La prevenzione delle neoplasie della mammella pre e durante Covid-19: un modello di intervento per riguadagnare l'aderenza allo screening nel sittig della medicina generale e delle cure primarie". Ha fatto seguito l'intervento della specialista in ginecologia e ostetricia, dottoressa Paola Bellardini che ha sottolineato con forza l'importanza dello screening e la possibilità, per le donne che sospettano di avere un tumore, di potersi presentare presso le unità dedicate e usufruire di una visita gratuita.

Nel corso del convegno è stato dato spazio anche ad un diverso aspetto legato all'assistenza della paziente oncologica ovvero quello psicologico, per il raggiungimento del benessere psico-fisico. Molto apprezzato, a questo proposito, l'intervento della dottoressa Liliana Salvati, psicologa e psicoterapeuta, che ha sensibilizzato la platea rimarcando l'importanza del sostegno psicologico per le donne che affrontano la malattia affinché non cadano nel baratro dell'ansia, della depressione e della paura per il futuro. Manuela Di Vito e Federica Di Bacco, osteopate AbeOS di Raiano (AQ), coordinatrice del Dipartimento di Ricerca l'una e coordinatrice del tirocinio clinico l'altra hanno invece affrontato l'argomento dell'osteopatia come medicina integrata a sostegno delle cure oncologiche tradizionali per raggiungere il benessere psico-fisico sia durante la malattia che dopo.

L'evento si è concluso con la toccante testimonianza di Roberta Mancini, cittadina di Cisterna, che ha lottato e vinto il tumore al seno e ha voluto fortemente condividere con la comunità il suo percorso, con l'auspicio che altre donne come lei non si sentano sole. Soddisfatta la Consulta delle donne, nella figura della presidente Alessandra Pontecorvi: "Sono emozionata - ha dichiarato Pontecorvi - perché l'Ottobre Rosa, oltre ad essere un evento a me caro, è il primo a cui la Consulta partecipa dopo lo stop obbligato a causa del Covid-19. Vedere la Comunità accorrere e recepire il nostro invito, è stato motivo di gioia e di stimolo a proseguire". Prossimo appuntamento domani, 30 ottobre, nell'Aula Consiliare del Comune per un incontro con il professor Fabio Ricci, direttore clinico della Breast Unit di Latina, la dottoressa Maria Antonietta Ulgiati, psicooncolga della Breast Unit di Latina, la dottoressa Nicoletta D'Erme presidente della Lilt, il dottor Bellardino Rossi, direttore della Asl di Aprilia, Susanna Busco, Responsabile Uos percorso clinico assistenziale. Al termine è prevista una visita guidata al Palazzo Caetani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottobre Rosa: successo per il primo evento a Palazzo Caetani, sabato il prossimo incontro

LatinaToday è in caricamento