rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Cisterna di Latina

Evade dai domiciliari e aggredisce gli agenti: arrestato finisce in carcere

L'uomo, 47enne di Cisterna, era già ritenuto responsabile di reati contro la persona e il patrimonio e lesioni e minacce a sfondo razziale

Un arresto da parte degli agenti del commissariato di polizia di Cisterna. Arresti domiciliari revocati e nuova custodia cautelare in carcere per un 47enne del luogo.

L’arrestato è un pluripregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio, danneggiamento e reati sugli stupefacenti, lesioni e minacce a sfondo razziale. L'uomo era stato già sottoposto al regime restrittivo degli arresti domiciliari per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale ed era indagato contestualmente per lesioni dolose personali, aggravate da sfondo razziale, per aver aggredito un cittadino di nazionalità indiana. Lo scorso 8 febbraio è però evaso dagli arresti domiciliari ed è stato rintracciato dal personale di polizia, in sinergia con i militari del comando dei carabinieri di Cisterna, nel centro cittadino. Il 47enne era fuori da un bar, in stato di ebbrezza alcolica, e ha aggredito fisicamente e verbalmente il personale intervenuto. E' stato quindi nuovamente arrestato e sottoposto a processo con rito direttissimo. Il giudice ha deciso quindi per l’aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, sostituendola con la misura cautelare in carcere.

Nel corso dell’arresto avvenuto l'8 febbraio scorso, in fase di perquisizione personale, gli agenti hanno rinvenuto un coltello di grosse dimensione, che l'uomo teneva occultato nella parte posteriore dei pantaloni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e aggredisce gli agenti: arrestato finisce in carcere

LatinaToday è in caricamento