rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Cisterna di Latina

Condannato per lesioni e resistenza, affidamento in prova negato: deve scontare 6 mesi

Il provvedimento emesso dal tribunale di sorveglianza di Roma a carico di un uomo di 45 anni del capoluogo pontino residente a Cisterna

Deve scontare la pena detentiva, in regime di arresti domiciliari, della durata di sei mesi e 28 giorni. Un uomo di 45 anni del cpaoluogo pontino ma residente da tempo a Cisterna è stato arrestato ieri dalla polizia in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di sorveglianza di Roma. Era stato infatti condannato, già dal tribunale di Latina, per i reati di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale in seguito a un'aggressione commessa nel 2011 ai danni di un uomo e aveva opposto resistenza nei confronti dei militari dell'Arma che erano intervenuti nel corso dell'aggressione.

L'uomo aveva chiesto di essere ammesso al regime di affidamento in prova ai Servizi Sociali ma, in considerazione soprattutto degli specifici precedenti per analoghi episodi di violenza, questa opportunità gli è stata negata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per lesioni e resistenza, affidamento in prova negato: deve scontare 6 mesi

LatinaToday è in caricamento