rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cisterna / Cisterna di Latina

Notte di atti vandalici nelle scuole di Cisterna, individuati i responsabili: sono tre minorenni

Le indagini del commissariato di polizia. Due dei ragazzi sono minori di 14 anni

Atti vandalici in serie compiuti a Cisterna in rapida sequenza nella notte del 26 aprile scorso, che hanno preso di mira gli istituti scolastici Plinio il Vecchio e Volpi. Le indagini tempestive del personale del commissariato di polizia hanno in breve tempo portato all'individuazione dei responsabili dei danneggiamenti.

L’attività degli investigatori della polizia di Stato è stata realizzata anche attraverso una capillare e meticolosa analisi dei sistemi di videosorveglianza, ubicati nelle adiacenze delle due scuole, l’audizione di testimoni e il monitoraggio delle piattaforme social, su cui non di rado i giovani sono postano le loro scorribande. I tre responsabili sono minorenni, due dei quali addirittura sotto i 14 anni e dunque non imputabili. I tre, approfittando della chiusura dei plessi, si sono introdotto nei locali per danneggiare interni e arredi, contando sul fatto di non essere scoperti.

Per tutti e tre è scattata però la segnalazione alla procura della Repubblica presso il tribunale dei minori di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di atti vandalici nelle scuole di Cisterna, individuati i responsabili: sono tre minorenni

LatinaToday è in caricamento