Reagisce male ai controlli e si scaglia contro i carabinieri: arrestato barista di Cisterna

Fermato dai militari a Roma mentre era alla guida di uno scooter a Roma; deve rispondere dell’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Ha reagito male ai controlli e alla fine si è scagliato contro i carabinieri: un 33enne di Cisterna, barista di professione e già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato nella Capitale dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere. L’uomo deve rispondere dell’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti sono accaduti la notte scorsa, mentre i militari erano impegnati in un servizio di controllo alla circolazione stradale allestito in piazza Ippolito Nievo. Il 33enne era alla guida di uno scooter quando è stato fermato e subito è parso un po' “alticcio” e per giunta senza documenti al seguito. I carabinieri lo hanno invitato a sottoporsi al test dell’etilometro, ma l’uomo ha assunto un atteggiamento “per nulla collaborativo” rifiutando di eseguire l’accertamento e, dopo aver oltraggiato i militari, ha tentato di fuggire a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raggiunto dai carabinieri, ha iniziato a cercare lo scontro fisico, ma è stato immediatamente immobilizzato. Arrestato, al termine delle formalità di rito il 33enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento