Cisterna “Città che legge”: più opportunità di accesso a bandi e finanziamenti

Soddisfazione in Comune: “E’un riconoscimento alla quantità e soprattutto alla qualità dei progetti realizzati da questa Amministrazione nell’ambito della promozione della lettura”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Cisterna ha ufficialmente conquistato il titolo di "Città che legge".

Grazie alla partecipazione del nostro Comune al bando promosso dal Centro per il libro e la lettura (Cepell) in collaborazione con Anci per la valorizzazione delle amministrazioni impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio attività di promozione della lettura, da oggi Cisterna fa parte della lista di città a cui saranno dedicati bandi e finanziamenti proposti nel 2017 dal Centro per il libro con l’obiettivo di premiare proprio i progetti meritevoli.

“Il titolo – dichiarano con soddisfazione il sindaco Eleonora Della Penna e il delegato alla Cultura Pier Luigi Di Cori – è un riconoscimento alla quantità e soprattutto alla qualità dei progetti realizzati da questa Amministrazione nell’ambito della promozione della lettura. E’ soprattutto un riconoscimento all’opera svolta dalla Biblioteca comunale, ormai fulcro delle attività culturali e letterarie locali, con progetti come 'Bibliobinario', 'Libri in quartiere', 'AperiLibri', 'Libri fuori Centro', 'Appia Regina Librarum' attualmente in corso, e poi 'ReteIndaco'. E poi numerosi incontri con gli scrittori, laboratori di lettura, collaborazioni con le librerie locali e con il gruppo di volontari 'Nati per Leggere' svolgendo insieme iniziative come 'Letture a ciel sereno', '#ioleggoperte', 'Letture ad alta voce', non ultimo l’interazione con il pubblico attraverso i canali social. Un ringraziamento va dunque al personale addetto al settore Cultura per l’impegno e la capacità dimostrata, mentre il riconoscimento ricevuto è un ulteriore stimolo a proseguire e potenziare la promozione della lettura soprattutto tra i giovani".

La presenza nell’elenco delle “Città che leggono” darà la possibilità di accedere ai bandi promossi dal Cepell così da sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento