Cisterna, scoperto e chiuso un Compro Oro abusivo

Intensificate su disposizione del questore le verifiche amministrative sulle attività commerciali

Dievito di esercizio nei confronti di un Compro Oro abusivo di Cisterna. Su disposizione del questore Rosaria Amato sono state intensificate le attività di controllo amministrativo negli esercizi commerciali. Le ispezioni della squadra amministrativa del commissariato di polizia hanno riguardato un imprenditore che abusivamente svolgeva attività di commercio di preziosi e compro oro. Nel corso del controllo è emerso che il commerciante, artgiano orafo, non era in possesso della licenza del questore né dell'iscrizione all'Organismo di vigilanza degli agenti e dei mediatori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I precedenti: irregolarità in due Compro Oro di Cisterna

In aggiunta alle conseguenze penali e amministrative previste, è stato immediatamente adottato l’ordine inibitorio del questore. Negli ultimi mesi sono stati quattro i provvedimenti di sospensione o inibizione di attività commerciali  per motivi di ordine e sicurezza pubblica  adottati nel territori di Cisterna. Il consiglio della polizia di Stato,  per chiunque dovesse rivolgersi ad un Compro Oro, è di verificare l’esposizione della licenza del questore e dell’iscrizione al registro dell’Oam nonché, sulla bilancia, del bollino indicante l’anno di scadenza della revisione obbligatoria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento