rotate-mobile
I controlli / Cisterna di Latina

Presi ladri delle marmitte catalitiche, in auto tutti gli arnesi del "mestiere"

Il bilancio dei controlli della polizia locale di Cisterna: denunce e sequestri per ricettazione e mancata copertura assicurativa

Il bilancio dei controlli alla circolazione stradale da parte degli agenti della polizia locale di Cisterna. Nella giornata di venerdì le pattuglie hanno intercettato sull'Appia Sud un'auto con targa bulgara che ha effettuato una manovra sospetta. A bordo due soggetti campani, di 47 e 44 anni, entrambi con diversi precedenti di polizia a carico. Nel corso della perquisizione gli agenti hanno rinvenuto nel bagagliaio della vettura tre marmitte catalitiche, una smerigliatrice a batteria con lama da taglio e diverse lame di ricambio e cacciaviti insieme ad altri arnesi utili per asportare le marmitte dei veicoli.

I due non sono stati in grado di giustificare la provenienza degli arnesi e per questo sono stati denunciati per ricettazione, mentre tutti gli oggetti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Qualche giorno prima invece gli agenti hanno fermato un uomo alla guida di un ciclomotore privo di copertura assicurativa e, dal controllo della banca dati, è emerso che il mezzo era stato rubato a un cittadino indiano lo scorso mese di maggio. Il ciclomotore è stato quindi restituito al proprietario mentre il conducente veniva denunciato per il reato di ricettazione e sanzionato per le violazioni di guida senza patente e per la mancanza della copertura assicurativa.

Infine nella mattinata di lunedì 18 luglio, durante il normale controllo relativo alla verifica sulla copertura assicurativa, veniva fermato un suv Stelvio. L’assenza dell’assicurazione in un veicolo noleggiato ha insospettito gli agenti che hanno scoperto il mancato pagamento delle rate a partire dal 2019, per il quale la stessa società di noleggio aveva presentato una querela per appropriazione indebita. Anche in questo caso il veicolo è stato sequestrato per la mancanza di copertura assicurativa e verrà restituito alla ditta noleggiatrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presi ladri delle marmitte catalitiche, in auto tutti gli arnesi del "mestiere"

LatinaToday è in caricamento