menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fumogeni durante la partita di calcio vietata al pubblico: Daspo per due tifosi di Cisterna

L'incontro di calcio si era disputato lo scorso ottobre a Norma contro la squadra di Itri nel campionato di Eccellenza. I due giovani identificati grazie alle immagini della Scientifica

Due provvedimenti Daspo a carico di altrettanti tifosi del Cisterna sono stati emessi dal questore di Latina Michele Spina su proposta del commissariato.

I destinatari sono due giovani di 23 e 24 anni, che lo scorso 4 ottobre si erano recati insieme ad altri tifosi del Cisterna a Norma per seguire l'incontro di calcio tra Itri e Cisterna. Tutto questo nonostante la partita, valida per il campionato di Eccelenza, dovesse disputarsi a porte chiuse per le normative anticovid. 

Il gruppo di ultras della squadra ospite si era posizionato a ridosso del campo sportivo e in prossimità di un terreno boschivo. Da questa zona i due giovani avevano acceso torce e fumogeni con pericolo di incendio per gli arbusti vicini e comunque pregiudicando la corretta gestione dell’ordine pubblico da parte delle forze dell’ordine. I ragazzi sono stati immortalati dalla polizia scientifica e successivamente identificati dagli agenti del commissariato. Già denunciati in stato di libertà per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose, sono stati ora destinatari anche della misura del Daspo, con interdizione per la durata di un anno da qualsiasi incontro di calcio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento