rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Cisterna di Latina

Processo per le offese a Desirée Mariottini, Mughini cita come teste anche Mara Venier

L'opinionista e giornalista è accusato di diffamazione per alcune pesanti dichiarazioni fatte durante una puntata di 'Domenica in'

Ha citato a testimoniare a suo favore personaggi del mondo dello spettacolo tra i quali anche Mara Venier Giampiero Mughini che è comparso davanti al giudice monocratico del Tribunale di Roma per rispondere di diffamazione nei confronti di Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna morta nello stabile di via dei Lucani a Roma, e della mamma Barbara. Era stata proprio quest’ultima a denunciare il giornalista e opinionista televisivo per le pesanti dichiarazioni fatte nel corso della puntata di ‘Domenica in’ del 28 ottobre 2018, pochi giorni dopo l’omicidio della ragazzina.

In un dibattito al quale partecipavano Francesco Facchinetti, Francesca Barra, il giornalista Massimo Lugli, il sacerdote Gaetano Saracino e la conduttrice del contenitore televisivo di Raiuno Mara Venier, Mughini parlando di Desirée aveva detto: “Questa ragazzina non era una principessa veniva da una famiglia straordinariamente debole di uno che vendeva la droga e da una madre inesistente: era nata e cresciuta in un reame di droga, dove non puoi trovare carmelitani scalzi. Era predestinata perché con una vita così e una famiglia così difficilmente avrebbe potuto fare una fine diversa. Quindi una predestinata al centro di un reame della droga”.

Parole pesanti che hanno spinto Barbara Mariottini a denunciare Mughini, denuncia recepita e condivisa dalla Procura di Roma per avere offeso non soltanto la sua reputazione ma anche quella della figlia 16enne uccisa in circostanze a dir poco cruente. Il tutto “con l’aggravante – scrive il pubblico ministero che ha chiesto ed ottenuto la citazione diretta a giudizio – di avere commesso il fatto con un mezzo di enorme diffusione quale la televisione”. A tutelare la madre e l’immagine della 16enne uccisa le avvocatesse Maria Belli e Claudia Sorrenti che nell’udienza dei giorni scorsi si sono costituite parte civile. La difesa di Giampiero Mughini ha invece depositato agli atti una corposa lista di testimoni e tra di loro compaiono personaggi del mondo televisivo, in primis Mara Venier, conduttrice della trasmissione nel corso della quale l’imputato ha rilasciato quelle dichiarazioni. Il processo è stato aggiornato al 31 ottobre prossimo quando in aula saranno ascoltati i primi testimoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo per le offese a Desirée Mariottini, Mughini cita come teste anche Mara Venier

LatinaToday è in caricamento