menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede il permesso di soggiorno presentando documenti falsi: smascherato e denunciato

E' accaduto al commissariato di Cisterna: l'uomo si fingeva un artigiano e aveva portato denunce dei redditi e iscrizione alla Camera di commercio

Si è presentato agli agenti dell'Ufficio immigrazione del commissariato di Cisterna per chiedere il rinnovo del suo permesso di soggiorno, ma i suoi documenti erano contraffatti. I poliziotti hanno smascherato un cittadino di 36 anni proveniente dalla ex Jugoslavia e residente ad Aprilia e lo hanno denunciato in stato di libertà per falso e violazione delle norme sull'immigrazione.

L'uomo, fingendosi un libero professionista operante nel settore dell'artigianato ha presentato denunce dei redditi relativi agli ultimi tre anni, partita Iva e iscrizione alla Camera di commercio. Ma un attento controllo operato dai poliziotti dell'Ufficio immigrazione sulle banche dati ha consentito di verificare che tutta la documentazione presentata era stata in realtà falsificata. Oltre alla denuncia a carico del cittadino sono state avviate le procedure amministrative per l'espulsione dal territorio nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento