rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cisterna / Cisterna di Latina

In ricordo di Moses, una mattinata “ecologica” ad un mese dalla scomparsa dello studente

Il giovane era scomparso lo scorso marzo mentre giocava a basket in un campo a Roma

A poco più di un mese dalla sua improvvisa scomparsa, questa mattina è stato ricordato il giovane Moses Kamarà, lo studente 17enne stroncato da un infarto mentre giocava a basket.

Il comitato spontaneo Amici di Moses, in collaborazione con il Comune di Cisteerna e l’azienda Cisterna Ambiente, questa mattina ha voluto ricordarlo attraverso la sua grande passione, il basket, nel luogo dove spesso si allenava. Si tratta dei campi adiacenti all’istituto Plinio che, in attesa di essere recuperati e riqualificati attraverso i fondi del Pnrr, sono interdetti al pubblico.

Nei giorni scorsi sono stati messi in sicurezza i locali un tempo adibiti a spogliatoio, così questa mattina gli Amici di Moses, con l’assistenza degli operatori della Cisterna Ambiente, e la partecipazione di alcuni amministratori, hanno rimosso alcuni rifiuti e vegetazione presente nell’area dove sono stati esposti degli striscioni in ricordo del giovane scomparso.

“Abbiamo accolto con favore, seppur in maniera straordinaria essendo l’area interdetta – spiegano gli assessori Michela Mariottini (delegata all’Infanzia), Emanuela Pagnanelli (delegata alla Scuola), Andrea Santilli (delegato al decoro urbano) e il consigliere Piero Paliani – l’invito del comitato spontaneo per ricordare il loro amico Moses. La sua improvvisa scomparsa, proprio mentre praticava il suo sport preferito, ha toccato molto la nostra comunità e l’amministrazione. È ferma volontà restituire questo spazio ai nostri giovani e confidiamo nei fondi del PNRR per poterlo realizzare al più presto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In ricordo di Moses, una mattinata “ecologica” ad un mese dalla scomparsa dello studente

LatinaToday è in caricamento