rotate-mobile
L'intervento degli agenti / Cisterna di Latina

Subaffitta la stanza ad uno straniero irregolare: scoperto dalla polizia dopo una lite e denunciato

Gli agenti di Cisterna intervenuti in seguito al litigio tra il 59enne e il cittadino nigeriano a cui subaffittava la stanza. L’uomo deferito per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, per lo straniero prevista l’espulsione

Un uomo è stato denunciato dalla polizia a Cisterna per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Tutto è iniziato dopo che gli agenti del locale Commissariato sono intervenuti nei giorni scorsi dopo essere stati allertati per una lite all’interno di un’abitazione.

Sul posto i poliziotti hanno dovuto sedare un alterco tra due persone, uno dei quali un cittadino nigeriano non in regola con la normativa in materia di soggiorni sul territorio nazionale. A scatenare il litigio, secondo quanto accertato dagli agenti, le difficoltà di convivenza pacifica tra i due, che alloggiavano nella stessa stanza subaffittata allo straniero dall’uomo di 59 anni.

Per quanto emerso, quindi, alla luce della accertata irregolarità sul soggiorno in Italia del cittadino straniero, il 59enne è stato denunciato in stato di libertà per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, mentre lo straniero è stato inviato all’Ufficio immigrazione della Questura di Latina per l’espulsione dal territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subaffitta la stanza ad uno straniero irregolare: scoperto dalla polizia dopo una lite e denunciato

LatinaToday è in caricamento