menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cisterna, incendio nella palazzina Ater: riconsegnati i primi cinque appartamenti

Per i lavori sono stati stanziati 120mila euro, entro dieci giorni tutti gli assegnatari rientreranno nelle propre abitazioni

Si torna alla normalità nella palazzina Ater del lotto  17 in via Nenni  a Cisterna interessata venerdì scorso da un enorme incendio a partire da un appartamento al terzo piano.

L’incendio ha prodotto una enorme quantità di fumo e fuliggine che ha reso indisponibile l’edificio e l’Ater ha attivato le operazioni di sanificazione per rendere di nuovo disponibile l’edificio.

I primi cinque appartamenti sono stati riconsegnati agli assegnatari, mentre si sta procedendo alle ulteriori operazioni di ripristino in sicurezza dell’edificio per i restanti appartamenti, in totale sono 21.

Le operazioni di sanificazione hanno eliminato la fuliggine dalle parti comini, all’interno dei singoli appartamenti e sanificato tutti gli ambienti, dal prima al secondo piano. Più complesse le operazione per i restanti piani, in totale sono sette. I tecnici dell’Ater confidano di far rientrare, in sicurezza, tutti gli assegnatari entro 10 giorni, ad eccezione dell’appartamento devastato dall’incendio e di quello immediatamente adiacente, insieme a quello del piano immediatamente superiore corrispondente.

“Abbiamo cercato – spiega Marco Fioravante, presidente di Ater Latina – di ridurre al minimo i disagi per i nostri assegnatari, un plauso ai nostri tecnici che hanno attivato tutte le operazioni per cominciare a far rientrare gli inquilini che, insieme alla sicurezza dell’edificio, è stata la nostra priorità”.

Per gli interventi urgenti sono stati stanziati ed attivati i lavori per 120 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento