menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cisterna: prima il posto di blocco forzato e poi la fuga, inseguimento in pieno giorno

La polizia è riuscita a raggiungere l’auto nel quartiere San Valentino bloccando l’uomo che era a bordo denunciato anche per false dichiarazioni e favoreggiamento personale

Inseguimento in pieno giorno a Cisterna. E’ accaduto nel quartiere San Valentino nel corso di un servizio di controllo effettuato dagli uomini del locale Commissariato. Alla vista degli agenti, come spiegano dalla Questura, gli occupanti di una Smart hanno accelerato dandosi alla fuga; ne è nato un breve inseguimento al termine del quale i poliziotti nel cuore del quartiere sono riusciti a raggiungere l’auto bloccando un 33enne che era ancora a bordo e che è poi stato denunciato. 

L’uomo, con piccoli precedenti penali, oltre che per non essersi fermato all'alt intimatogli, dovrà anche rispondere del reato di false dichiarazioni e favoreggiamento personale per aver affermato di essere lui il conducente e di viaggiare da solo in macchina. Tale versione, spiegano infatti dalla Questura, “è però smentita sia dai poliziotti che lo hanno bloccato sia dalle immagini video estrapolate da alcune telecamere di zona che riprendono l’auto in fuga con due persone a bordo”.

Dai primi accertamenti è emerso anche che la vettura era stata noleggiata, “come spesso riscontrato in altre circostanze proprio per commettere attività delittuose”, aggiunge la polizia, è stata sottoposta a fermo. Sono stati immediatamente rafforzati ed intensificati i pattugliamenti nel quartiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento