Cisterna, dopo gli scavi di Acqualatina lunedì partono i lavori sulle strade

Interessate le vie Marconi, La Starna, Cerciabella, Monti Lepini, De Nicola, Rosselli e Togliatti

Possono finalmente partire, a Cisterna, i lavori di rifacimento delle vie interessate dalle operazioni di scavo di Acqualatina per la realizzazione di una più moderna rete idrica e fognaria. In accordo con gli uffici tecnici comunali, a partire da lunedì 11 febbraio avranno inizio gli interventi di ripristino del manto stradale su Via Marconi, che proseguiranno poi, nei giorni successivi, anche su Via La Starna, Via Cerciabella, Via Monti Lepini, Via De Nicola, Via Rosselli e Via Togliatti. In totale, si eseguiranno lavori di fresatura e asfaltatura su oltre 3 chilometri.

"I ripristini stradali - spiega in una nota l'amministrazione - si rendono necessari in seguito al completamento dei lavori di ammodernamento di 700 metri di rete idrica in Via Marconi e di 3 chilometri di rete fognaria. Per quanto riguarda quest’ultima, in accordo con il Comune, si è deciso di mantenere attiva anche la vecchia tubatura e di destinarla alla sola ricezione delle acque meteoriche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La realizzazione della rete fognaria ha visto anche l’utilizzo di innovative tecnologie cosiddette “no-dig”, che permettono la posa di tubature senza la necessità di scavi a cielo aperto. In particolare, della Trivellazione Orizzontale Controllata (TOC) e del Pilot System. L’importanza delle opere ha portato anche a un convegno tecnico-scientifico rivolto ai tecnici di settore, che si terrà proprio nel Comune di Cisterna il prossimo 14 febbraio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento