rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Cisterna di Latina

Maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, un arresto

L'uomo è stato fermato a Cisterna dai carabinieri in flagranza di reato: è già conosciuto dalle forze dell'ordine per analoghi episodi

Un altro arresto, l’ennesimo, per maltrattamenti in famiglia è stato portato a termine nella tarda serata di ieri dai carabinieri della Stazione di Cisterna coordinati dalla Procura della Repubblica. A finire in manette, in flagranza di reato, un cittadino italiano, a carico del quale sono stati riconosciuti sussistenti gravi indizi di colpevolezza per il reato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, poiché al fine di eludere il controllo ha opposto resistenza ai militari intervenuti. L'uomo, già noto alle forze dell’ordine per essersi reso protagonista di episodi analoghi, ha dimostrato un'assoluta incapacità di controllo, tale da indurlo a essere protagonista di atti di violenza verso cose e persone con reiterati maltrattamenti dei componenti del nucleo familiare.

L'intervento dei militari rientra nell'opera di sensibilizzazione, osservazione e contrasto per i reati di violenza di genere rispetto ai quali il comandante provinciale Lorenzo D'Aloia ed il comandante del Reparto territoriale Paolo Guida rivolgono una particolare attenzione con l’obiettivo di garantire l'incolumità e la sicurezza delle vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, un arresto

LatinaToday è in caricamento