menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta lite in famiglia a Cisterna: 21enne aggredisce e ferisce la madre, allontanato

Per bloccare il giovane è stato necessario l'intervento della polizia

Le urla provenienti dall'appartamento hanno richiamato l'attenzione dei vicini che hanno immediatamente chiamato il 113. In casa una donna era stata aggredita dal figlio e gli agenti di polizia l'hanno trovata ferita e sanguinante. E' accaduto a Cisterna dove a carico di un ragazzo di 21 anni è stata disposta la misura cautelare dell'allontanamento della casa familiare con divieto di avvicinarsi a meno di 500 metri dal nucleo familiare. 

Quando i poliziotti hanno raggiunto l'appartamento si sono resi conto che la situazione era grave e carica di tensione e hanno quindi richiesto il supporto di altri colleghi del commissariato per bloccare il giovane che era ancora in stato di agitazione evidente. La madre del ragazzo, ferita in più parti del corpo e con un taglio dal quale perdeva sangue, ha minimizzato l’accaduto mentre la sorella ha confermato la violenta aggressione da parte del congiunto il quale, nonostante la presenza dei poliziotti, ha tentato ancora di scagliarsi contro i propri familiari

È emersa quindi una situazione di vessazioni domestiche che andavano avanti da tempo che non erano mai state denunciate, acuite dalla convivenza forzata dovuta alle attuali limitazioni per l’emergenza epidemiologica in atto. Per questa ragione il ragazzo, M.G. classe 1999, è stato allontanato dalla casa familiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento