rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Cisterna di Latina

Giovane soccorso da carabinieri e 118: aveva perso il padre e voleva suicidarsi

La telefonata arrivata al 112 ha messo in allarme i soccorritori che sono riusciti a localizzarlo e a raggiungerlo trasferendolo in ospedale

I carabinieri del reparto territoriale di Aprilia sono intervenuti nel primo pomeriggio di oggi dopo la telefonata al 112 da parte di un ragazzo di 21 anni che ha manifestato il proposito di togliersi la vita. Il giovane, che da poco aveva perso il padre, ha riferito ai militari di non riuscire più ad affrontare la sua situazione familiare. 

L'operatore del 112 ha cercato di distogliere l'attenzione del ragazzo dal suo intento, cercando di farlo parlare il più possibile riuscendo così a far emergere anche i suoi problemi legati alla tossicodipendenza. Gli operatori del 118 e i militari dell'Arma di Cisterna sono riusciti prontamente a localizzare il giovane, raggiungendolo e prestandogli i primi soccorsi. 

Il ragazzo è stato quindi trasportato all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane soccorso da carabinieri e 118: aveva perso il padre e voleva suicidarsi

LatinaToday è in caricamento