menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti a Cisterna, denunciati tre uomini trovati con arnesi da scasso nel furgone

Si tratta di tre italiani, tutti con precedenti penali per reati contro il patrimonio. Avviata l'istruttoria per applicare misure cautelai personali

Alla vista degli agenti hanno cercato di dileguarsi ma sono stati raggiunti e bloccati da un equipaggio. A Cisterna il commissariato di polizia ha denunciato tre uomini, specialisti dei furti in abitazione. Proprio la recrudescenza di questi episodi, concentrati soprattutto nella zona di Doganella, ha portato gli agenti a intensificare i controlli del territorio con l'impiego di maggiori risorse operative. 

Durante il servizio la Volante ha individuato un furgone con a bordo tre persone, intento a perlustrare insistentemente l'area di Doganella. Alla vista della pattuglia il mezzo ha cercato di dileguarsi ma i tre sono stati intercettati poco dopo da un secondo equipaggio della polizia arrivato in ausilio della prima Volante. All'interno del furgone sono stati trovati arnesi da scasso e pericolose armi improprie. Il conducente inoltre non aveva la patente ed era stato in precedenza colpito da un provvedimento di ritiro della licenza di guida per mancanza di requisiti morali. 

Tutti e tre sono stati denunciati alla Procura per detenzione di arnesi da scasso e armi improprie. Si tratta di tre italiani, A.B. di 47 anni, D.I. 31 anni e B.C. 67 ani, tutti italiani residenti a Cisterna e gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. E' stata inoltre avviata l’istruttoria per l’applicazione da parte del Questore di misure di prevenzione personali al fine di limitarne le capacità criminali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento