Rocca Massima: cittadinanza onoraria a Bonizzi, “papà” del magnifico organo a canne

La cerimonia in Comune il 16 dicembre; Bonizzi titolare dell’omonima ditta che che ha realizzato il magnifico organo della Chiesa San Michele Arcangelo e che ha portato sul “tetto dei Lepini” tra i più grandi organisti d’Italia e del mondo

Ci sarà sabato 16 dicembre la cerimonia con cui il Comune di Rocca Massima conferirà la cittadinanza onoraria a Claudio Bonizzi, titolare della rinomata e storica ditta organaria Inzoli Bonizzi che ha realizzato il magnifico organo della Chiesa parrocchiale San Michele Arcangelo.

Grazie all’eccellente qualità, oltre che bellezza, dello strumento, nel corso delle diciotto edizioni della rassegna organistica rocchigiana si sono avvicendati celebri musicisti italiani e stranieri che hanno accresciuto e promosso l’immagine e il prestigio della cittadina lepina in Italia e nel mondo.

Il conferimento, peraltro, coincide con il 150esimo anniversario della fondazione della ditta organaria con sede in Ombriano di Crema, provincia di Cremona.

“L’organo - viene spiegato in una nota di presentazione dell’evento - è a trasmissione meccanica con ben 1063 canne, due tastiere di 58 tasti, quelli diatonici in bosso e quelli cromatici in ebano. La tastiera inferiore corrisponde al Grand’Organo, quella superiore al Positivo Tergale, oltre ad una pedaliera piana di 30 pedali. Fu inaugurato il 24 ottobre 1999 con un concerto di James Edward Goettsche, organista titolare della Basilica di San Pietro in Vaticano, dove fino al 2010 è stato pure organista per le Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice; è inoltre organista ad honorem della Basilica di Santa Francesca Romana al Foro Romano”.

Organisti di fama internazionale e le migliori scuole musicali e quelle del mondo artigianale e organario hanno conosciuto Rocca Massima - spiega il sindaco Angelo Tomei - grazie alla magnifica opera del signor Claudio Bonizzi e della sua famiglia. Per questo l’Amministrazione ha accolto con grande favore ed entusiasmo la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria avanzata dalla locale Pro Loco. Il fruttuoso rapporto che da 20 anni lega Bonizzi alla nostra comunità, preannuncia progetti importanti che possiamo credibilmente auspicare e ai quali questa amministrazione fin d'ora darà tutta la propria fattiva adesione certa della condivisione della nostra popolazione e associazioni locali”.

La cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Claudio Bonizzi si terrà alle 11 nell'aula consiliare del Palazzo comunale e proseguirà nel pomeriggio alle 17,30 nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo con il "Concerto di Natale" dell’organista Daniele Rossi con il Coro Collegium Musicum Signinum diretto dal maestro Gabriele Pizzuti, ingresso libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento