Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Aprilia, carenza di aule al Meucci: 5 classi “ospitate” al Matteotti

Firmato ieri da Comune e Provincia il protocollo d'intesa per lavori straordinari di manutenzione presso l'istituto comprensivo "Giacomo Matteotti", al fine di trasferire cinque classi del liceo statale "Antonio Meucci"

Cinque classi del liceo statale “Antonio Meucci” di Aprilia, saranno ospitate nel vicino istituto comprensivo “Giacomo Matteotti”.

Questo quanto deciso ieri durante un incontro in Comune, a cui ha preso parte anche l’assessore alla Pubblica Istruzione Francesca Barbaliscia, tra il sindaco Antonio Terra e il presidente f.f. della Provincia Salvatore De Monaco che hanno firmato un protocollo d’intesa per i lavori straordinari di manutenzione presso la sede de Matteotti. Protocollo che ora sarà firmato anche dai dirigenti dei due plessi scolastici interessati, il professor Antonio Ferrone e la dottoressa Monica Piantodosi.

“La necessità di condividere il protocollo d’intesa - spiegano dall’amministrazione - è scaturita dalle note del 22 gennaio e del 5 marzo con le quali la dirigenza del Meucci ha evidenziato la problematica relativa alle carenze di aule già a partire dal prossimo anno scolastico, richiedendo contestualmente l’intervento della Provincia e del Comune.

Dopo una serie di incontri e sopralluoghi, svolti anche alla presenza di tecnici provinciali e comunali, si è prospettata la soluzione, nelle more dell’ultimazione dei lavori del terzo istituto scolastico superiore di Aprilia, in realizzazione sempre in Via Carroceto, di allocare temporaneamente cinque classi del Liceo presso il vicino istituto di Via Respighi, ove con alcuni interventi di adeguamento e manutenzione straordinaria è possibile ottenere la disponibilità di adeguati spazi. La Provincia di Latina in proposito ha assunto l’impegno di realizzare a proprio carico i lavori  necessari”.

Soddisfatta l’amministrazione che così ha evitato il rischio di incrementare il pendolarismo degli studenti, salvaguardandoli dal fenomeno della dispersione scolastica. “Il positivo dialogo tra Comune, Provincia e dirigenti scolastici – ha commentato l’Assessore Barbaliscia – rappresenta un punto d’incontro che offrirà vantaggi agli studenti, che eviteranno i classici effetti negativi causati dal pendolarismo, e di riflesso alle stesse loro famiglie”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprilia, carenza di aule al Meucci: 5 classi “ospitate” al Matteotti

LatinaToday è in caricamento