In viaggio con 57 chili di cocaina in auto, coppia di Fondi arrestata in Alto Adige

I coniugi, un uomo di 57 anni e una donna di 45 anni sono stati fermati dalla polizia stradale di Vipiteno, in provincia di Bolzano, nel corso di un controllo nei pressi della barriera autostradale A/22. I due sono finiti in carcere

Erano in viaggio verso Fondi quando sono stati fermati dalla polizia stradale per un controllo e trovati in possesso di quasi 57 chili di cocaina pura nascosti in auto: due coniugi residenti nel comune pontino nel pomeriggio di sabato sono stati arrestati in provincia di Bolzano. 

L’uomo di 52 anni, originario della provincia di Savona ma residente a Fondi, e la donna di 45 anni, nata e residente a Fondi, sono stati fermati a bordo di un multivan della Hyundai, modello H1 con targa germanica, nel corso di un servizio della polizia stradale di Vipiteno impegnata nei pressi della barriera autostradale A/22 ad effettuare dei controlli ai mezzi di trasporto collettivo che potessero prestarsi ad agevolare l’ingresso di cittadini extracomunitari, clandestini, diretti in Italia e provenienti dall’Austria.

Appurato che non vi erano stranieri clandestini, gli agenti hanno proseguito con gli accertamenti nei confronti dei due coniugi e una verifica dell’auto di cui i due non risultavano essere proprietari: l’esame della documentazione, che in un primo momento appariva contraffatta, ha permesso di accertare che la vettura era intestata ad un altro uomo residente a Rastatt, piccolo centro del Baden Wuttemberg poco lontano dal confine francese. 

Nel corso dei controlli, poi il 52enne è apparso agli agenti irrequieto e ansioso dichiarando di provenire da Francoforte, dopo aver effettuato visite natalizie da conoscenti ed essere diretto a Fondi; particolare non confermato dal navigatore che presentava un tracciato diverso con partenza da Roma destinazione Rotterdam e ritorno nella Capitale.

A quel punto il veicolo è stato portato presso la caserma della Sottosezione Polizia Stradale di Vipiteno per controlli più approfonditi eseguiti anche con l’ausilio dell’unità cinofili della Polizia. Durante l’ispezione della vettura, così, nel sottostante pianale di un profilato di alluminio assicurato da quattro viti  che non risultava originale e che creava un vano sottostante molto capiente sono stati rinvenuti 51 panetti di cocaina pura per un peso totale di 56 kg e 912 grammi. 

La coppia è stata così arrestata su disposizione del Pubblico Ministero della Procura di Bolzano; in serata, terminate le formalità di rito, l’uomo è stato portato nel carcere di Bolzano e la donna in quello di Rovereto. Sono stati anche sequestrati il veicolo, 4 cellulari, 2 sim-card, il navigatore, 3 patenti di guida intestate all’uomo e una somma di 1400 euro.

Sono ora in corso ulteriori indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento