Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Coldiretti fa il bis, successi in Provincia e nei Consorzi di Bonifica

Approvato dalla giunta Cusani l'ordine del giorno sul Made in Italy, e vittoria nelle elezioni nei consorzi dell'Agro Pontino e del Sud Pontino grazie alla lista messa in piedi con la Cia

Giornata positiva in casa Coldiretti, che non solo ha trionfato alle elezioni nei Consorzi di Bonifica della provincia di Latina, ma anche visto approvato dalla giunta provinciale l’ordine del giorno sulla tutela del Made in Italy.

La seduta ha considerato ampiamente condivisibili le ragioni che avevano spinto la Coldiretti a presentare la delibera negli uffici di via Costa, dal momento che appare assolutamente necessario  tutelare gli interessi delle imprese della filiera agroalimentare della provincia di Latina. A questo punto la deliberazione è stata trasmessa alla direzione della Regione Lazio, al ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, ed al ministero dello Sviluppo Economico, affinché ciascuno adotti iniziative per impedire l’uso improprio di risorse pubbliche per la commercializzazione sui mercati esteri di prodotti di imitazione, a favore, invece, della promozione dell’autentico Made in Italy.

E la piacevole notizia arriva all’indomani del successo delle liste Coldiretti-Cia nelle elzioni nei Consorzi di Bonifica. Infatti le liste, “Uniti per una nuova Bonifica”, e quella denominata, “Insieme per il Consorzio”, che, rispettivamente concorrevano per il rinnovo del consorzio dell’”Agro Pontino” di Latina e quello “Sud Pontino” di Fondi, hanno avuto la meglio vincendo una competizione elettorale che non ha risparmiato critiche e spesso anche dure contrapposizioni.

“Abbiamo profuso il massimo impegno – hanno commentato Saverio Viola, direttore Coldiretti Latina, e Sandro Salvatori, commissario Cia delle sede pontina – ed i risultati sono arrivati dopo tante riunioni assembleari che abbiamo fatto nel territorio per illustrare il nostro programma e sottoporlo ad un costruttivo confronto. Obiettivi seri e concreti che non lasciano spazio a strumentalizzazioni ma che si basano sulla prevenzione e sulla sicurezza idrogeologica”.

Efficienza ed efficacia saranno la base da cui partire  assicurando un atteggiamento di collaborazione e sinergia con le amministrazioni che, però, devono comprendere l’importanza dell’azione del consorzio sbloccando risorse ferme da anni e attuando i piani di intervento.

Giovedì prossimo, 24 novembre 2011, alle ore 11.00, presso la sede della Coldiretti di Latina, è in programma una conferenza stampa indetta dai dirigenti delle organizzazioni per un’analisi più attenta dei dati.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti fa il bis, successi in Provincia e nei Consorzi di Bonifica

LatinaToday è in caricamento