Nove colpi di pistola contro un’abitazione ad Aprilia, due arresti

E’ accaduto nella notte; in manette sono finiti due uomini di 48 e 39 anni considerati responsabili di aver prima minacciato un giovane di 22 anni e poi di aver esploso i colpi all’indirizzo della porta della sua abitazione

Nove colpi di pistola esplosi contro un’abitazione: è accaduto questa notte ad Aprilia dove i carabinieri hanno arrestato due uomini considerati i presunti responsabili del grave episodio.

Ad allertare i militari la stessa vittima, un giovane di 22 anni di origini albanesi che ai carabinieri ha poi raccontato quanto accaduto.

Secondo quanto riferito, due persone nella nottata di ieri si sono presentati presso la sua abitazione e, dopo averlo minacciato, hanno esploso i 9 colpi di arma da fuoco all’indirizzo della porta di ingresso. Poi la fuga a bordo di una Smart.

Immediate le indagini da parte dei carabinieri che in breve tempo hanno identificato i due presunti responsabili, poi arrestati.

Si tratta di un uomo di 48 anni, un meccanico incensurato, nel cui appartamento al termine della perquisizione domiciliare è stata rinvenuta una pistola compatibile con quella da cui sono partiti i colpi esplosi contro l’abitazione del 22enne, una semiautomatica Beretta calibro 7,65, e 41 cartucce dello stesso calibro, regolarmente detenuti, e di un 39enne nella cui abitazione, sempre durante la perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti gli indumenti che sarebbero stati indossati al momento della commissione del reato.

Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria. Alla base pare vi siano motivi passionali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento