Cronaca Sabaudia

Colpo di fucile alla gola: in gravi condizioni un uomo di 77 anni

I fatti in località Mezzomonte, si ipotizza un tentativo di suicidio. L'uomo era caduto in depressione per un recente intervento chirurgico che lo aveva segnato. E' in prognosi riservata al San Camillo

Saranno approfondite verifiche ad accertare con esattezza i contorni dell’episodio che si è consumato nella tarda mattinata di oggi in località Mezzomonte tra Sabaudia e San Felice ma, stando a quanto raccolto nelle prime fasi, sembrerebbe trattarsi di un tentativo di suicidio.

Protagonista del tragico episodio un uomo di 77 anni, agricoltore del posto. In zona è stato udito lo sparo e sono stati allertati i carabinieri, poi l’arrivo dei sanitari e il trasporto in eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma dove l’anziano si trova in prognosi riservata.

Il proiettile lo avrebbe colpito all’altezza della gola e, secondo i primi elementi raccolti, la dinamica fa presumere un gesto disperato. L’uomo, infatti, nell’ultimo periodo sarebbe caduto in profondo stato depressivo, a causa di delicato un intervento chirurgico che aveva lasciato segni difficili da accettare.

Questa la prima ipotesi al vaglio degli inquirenti che stanno proseguendo con gli accertamenti, non si esclude totalmente la pista del colpo partito durante la pulizia dell’arma ma l’ipotesi più probabile resta quella del tentativo di suicidio. L’arma, un fucile da caccia calibro 12, era detenuta regolarmente. Le condizioni del 77enne sono gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di fucile alla gola: in gravi condizioni un uomo di 77 anni

LatinaToday è in caricamento