Commercio abusivo di materiale esplodente, sequestrate bombe carta: due denunce

L'operazione è scattata a Scauri da parte dei carabinieri, nell'ambito di un servizio di controllo contro la detenzione e la vendita di artifici pirotecnici illeciti

Due denunce per fabbricazione e commercio abusivo di materiale esplodente. Il 31 dicembre i carabinieri del Norm della compagnia di Formia, hanno deferito in stato di libertà a Scauri due persone nell’ambito di servizi di controllo sulla detenzione di artifici pirotecnici.

Una denuncia è scattata a carico di un uomo, C.M., trovato in possesso bombe carta a miccia corta per un peso complessivo di oltre un chilogrammo, appartenenti alla IV categoria, senza possedere l’autorizzazione specifica per la detenzione. Il materiale illecito era stato acquistato poco prima in un negozio di Scauri.

Il controllo dei carabinieri si è quindi esteso anche all’esercizio pubblico dove, in seguito a una perquisizione, sono stati trovati altri sette articoli dello stesso tipo del peso di un chilo, anche in questo caso senza autorizzazione per la detenzione. Tutto il materiale è stato quindi sottoposto a sequestro e affidato a una ditta specializzata per la custodia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento